giovedì 24 marzo 2011

Drink a Pimm's!





Dopo qualche giorno a fare piazza pulita di tutti i pacchetti di fazzolettini disponibili in casa, eccomi quasi col lo spirito al 100%. Il tocco finale lo darebbe una leggera sensazione inebriante, ergo, ho pensato che oggi era il caso di pubblicare qualcosa che avesse una gradazione alcoolica superiore al 4,6% della mia birra preferita. Non sono amante dei cocktail e né dei superalcolici ma questo aperitivo lo consiglio vivamente, soprattutto il giornate belle, soleggiate e calde come questa. Ricorda un po' la mia gioventù, quando i miei genitori avevano casa all'Argentario, nel sud della Toscana e, in compagnia di amici, andavano a fare l'aperitivo a Cala Galera. Io bevevo succo di pomodoro...botta di vita!...ma avevo meno di 10 anni, loro Pimm's. Così, come consolazione, affondavo le mie avide manine nelle arachidi salate e mi accontentavo del mio aperitivo analcolico. Un giorno assaggiai un goccio di quel liquido ambrato e profumato...nacque un amore. Completamente sbronza, caddi nel porto. Nooo, scherzo! :)
Non per altro è il drink più bevuto d'estate in Inghilterra e nelle sue ex colonie! Da provare.


PROCEDIMENTO
Versate nel bicchiere il Pimm's, aggiungete poi il ghiaccio, le fette di cetriolo ed il Ginger Ale ben ghiacciato. Mescolate con l'apposito cucchiaio lungo per cocktails, guarnite con qualche fogliolina di menta e servite subito.


9 commenti:

  1. hihihihi da perfetta astemia potrei davvero cadere completamente sbronza dopo appena un sorsino...hic...hic...hic... :))
    Un baciotto

    P.S. mhhh, mi piace poco quella piazza pulita di fazzoletti. Tutto ok stellina?

    RispondiElimina
  2. Ciao Fede :) solo mi è scesa la botta dopo il rischio di aver perso mio fratello, era in Giappone. Bacio

    RispondiElimina
  3. Ciao Chiara, a parte lo scampato pericolo per tuo fratello, non so niente di pimm's, io solo vino rosso; mi devo informare, sono rimasta indietro nel campo alcolici!

    RispondiElimina
  4. Meno male va, tutto è bene quel che finisce bene :)

    RispondiElimina
  5. Io sono più per il succo di pomodoro...ogni cosa che ha un briciolo di gradazione alcoolica è fuori dalla mia portata:-) Mi sono "inciuccata" persino con un dolcetto giapponese alla prugna mangiato a Londra...fai tu...
    P.S. sono cntenta che t stia meglio!

    RispondiElimina
  6. ^^ tutto bene, bé chiaro stavo meglio prima, ma confido nelle sagge parole del mio collega di lavoro (il bifidus) che stamane m'ha detto "stai tranquilla, che tanto la botta dolorante vien fuori tra un paio di giorni". Insomma una gran "botta" di ottimismo e di coraggio da parte sua.
    Aaaahhh ad occhi al cielo sto in ste situazioni^^
    Un abbraccio e buona giornata!
    ps. ci credi che mi piace talmente il mio lavoro che non riuscirei mai a darmi x malata? ;)

    RispondiElimina
  7. naa^^ acqua su acqua: né editor, né casa editrice, anche se hai sfiorato il mio sogno nel cassetto! l'empatia oggi è al 1000x1000! brava! un bacione^^

    RispondiElimina
  8. Non amo i super alcolici. In piena estate quando il caldo ti attanaglia riesco a bere solo la caipirigna :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails